Giornale

Siamo finiti sul giornale ! Ecco l'articolo del Trentino sulla nostra azienda . http://trentinocorrierealpi.gelocal.it/trento/cronaca/2017/01/12/news/in-via-maccani-sbarca-il-soffitto-personalizzato-1.14704874?ref=search

In via Maccani sbarca il soffitto personalizzato

Doina Protuc nel nuovo negozio “Soffitto3D” propone pannelli in Pvc o in tessuto. La scelta spazia tra disegni liberi, con giochi di luce e anche pareti con bassorilievi di Daniele Peretti

TRENTO. La scommessa di Doina Protuc è riuscire attraverso il "suo" “Soffitto 3D” a crearsi un lavoro in proprio stabile in grado di garantire un futuro anche ai suoi due figli. Caparbietà ed entusiasmo non mancano a questa mamma trentasettenne che ha nel cassetto una laurea in Psicologia e Logopedia, come un diploma da parrucchiera, ma è stata anche tecnico installatore di pannelli solari e analista dei costi industriali dei progetti per le grandi aziende.

«Sono partita dalla Moldavia poco dopo la laurea e mi sono dovuta adattare a fare i lavori che mi venivano offerti. Sono stata anni in Portogallo, poi mi sono voluta avvicinare a casa: sono riuscita quasi a dimezzare le distanze». “Soffitto 3D" è in via Maccani 3: entrando colpiscono i bassorilievi ed un soffitto fatto a pannelli uno diverso dall'altro che rappresentano le possibili realizzazioni in PVC o in tessuto, in pratica un'alternativa personalizzabile alla tradizionale controsoffittatura in cartongesso.

«Per semplificare,possiamo dire che sono teli termotesi, satinati o lucidi che possono servire anche per rivestire e non solo per abbassare». La personalizzazione passa attraverso la scelta di disegni liberi, dall'avere o meno un’illuminazione indiretta o dei giochi di luce che possano fare l'effetto notte-giorno. «Lungo il perimetro della parete vengono messi in opera dei profilati perimetrali con i quali regoliamo la tensione dei teli che sono di facilissima manutenzione, si evita la tinteggiatura periodica e non causano umidità o condensa. Anzi nel caso di una perdita d'acqua, la trattengono e col nostro intervento la togliamo e rimettiamo a posto i teli».

Lo stesso sistema è applicabile alle pareti ed è una soluzione adatta sia alle abitazioni che ai negozi: «Abbiamo realizzato la contro soffittatura della Gioielleria Valentini di Trento e delle abitazioni. Ma è una soluzione che in Italia non è molto diffusa ed è un mercato nel quale sto cercando di entrare». Doina Protuc lo sta facendo solo con le agevolazioni previste per le donne imprenditrici che nel suo caso sono anche artiste: ci parli dei bassorilievi. «Una

mia passione anche questi poco diffusi in Italia. Li realizzo con soggetti a richiesta, a dimensioni libere, il più bello è quello che rappresentava un castello della Baviera. Sa una cosa? E' difficile riuscire a fare quello che piace, c'è tanta paura, ma bisogna lanciarsi e io l'ho fatto».